Reggiogas map
Adotta una via della Pietra di Bismantova !


link "Adotta una Via" Un progetto di riqualificazione, cleaning e gardening delle Grandi Vie della parete est della Pietra di Bismantova.

Access Fund affida alle gentili mani dei climbers la campagna di conservazione dell’ambiente. Aderendo al programma "Adopt a Crag", abbiamo lanciato il progetto “Adotta una via” della parete est della Pietra di Bismantova.

Pur con le recenti chiodature in sicurezza, le caratteristiche della roccia, la vegetazione e i depositi erosivi delle intemperie non consentono il meritato utilizzo degli itinerari di roccia più belli, impegnativi e storici della Pietra. Il progetto prevede, con periodicità stagionale, un lifting delle vie con rimozione della vegetazione, dei detriti, in modo da rendere la arrampicata libera gradevole e i tratti trad proteggibili.

Adotta una via! Il tuo nome sarà legato a quello dei salitori, alla evoluzione della scalata negli anni e sarà apprezzato dai climbers in azione !

L'adozione della splendida Zuffa70.

In meno di 20 giorni il programma è stato quasi completamente attribuito. Inattesa ed entusuastica la risposta dei sostenitori, che vediamo elencati a lato: fedeli i marchi di settore, ma anche novità di appassionati con i loro marchi ad affiancare iniziative di tutela e sviluppo di sport d'ambiente. Grande il lavoro sulla COLATA NERA e DUE FESSURE, con rimozione di importanti quantità di sassi appoggiati o pericolanti, nonchè radici, rovi e terra, a volte celante forme rocciose e fessure interessanti. Il lavoro previsto è stato realizzato sulle sette vie in elenco, che rappresentano il cuore della parete est fra il Pilone e lo Spigolo del Nasi. Come già detto il progetto opera in multistep nel tempo, dopo i primi interventi un pò di polvere di terriccio sarà presente nei tratti meno ripidi, ma il programma non è impresa di pulizie.

In 30 giorni, tempo record e grande soddisfazione per il gruppo promotore, oltre alla attribuzione delle adozioni (una sola in attesa di conferma) è stata realizzata la fase 2013 del programma: 1. verifica degli accessi alle vie 2. rimozione dei sassi e pietrisco 3. fresatura per rimuovere scaglie e muschio lungo le linee di scalata 3. rimozione di radici erbose 4. potatura di rovi e cespugli radicati 5. rimozione di terra da cenge e fessure per liberare appigli e incastri nascosti. Efficienza dell'intervento è valutabile al 90% con efficacia 80% poichè, data la grande quantità di terra rimossa (Colata Nera e Due Fessure), polvere residua è rimasta nei tiri appoggiati; la pioggia dovrebbe riallineare i parametri. Il Rifugio della Pietra, per opera della Coop. Ovile, esporrà una grande immagine della parete e tutte le schede degli itinerari adottati.
Rifugio Tamburri
Garmin Point
Newsletter
Email:*
Nome:
Provincia:

fornitori
link
Reggiogas 2011 © P.I. 01213820358 - sito creato da Amaka web agency e posizionamento siti